AlfrescoInAction.it

Ciao a tutti.

scrivo questo post per presentarvi ufficialmente il mio nuovo blog tecnico: alfrescoinaction.it

alfrescoinaction-logo

E’ un blog tecnico incentrato prevalentemente sull’ECM Alfresco… ma che non disdegna di trattare di java, web/frontend, eventi e news sul mondo della programmazione.

Spero che vi piaccia!

PS: Questo sito resterà attivo ma non conterrà più post tecnici. Sarà invece la mia pagina personale.

 

Articolo su ioProgrammo n200 – Angularjs 2

1378328971_pen_basic_greenHo pubblicato un nuovo articolo sul numero 200(!) di ioProgrammo. L’argomento stavolta riguarda Angularjs 2.

 

ioprogrammo200

Copertina di IoProgrammo n.200 con il mio articolo su Angularjs 2

Nell’articolo parlo di Angularjs 2 (che nel momento in cui scrivo ancora non è stato ufficialmente rilasciato).  Illustro le differenze con la prima versione e spiego come strutturare un progetto usando Ecmascript 2015. Infine realizzo un piccolo esempio.

Articoli su ioProgrammo n199 – Polymer – Cookie Law

1378328971_pen_basic_greenSul numero 198 di ioProgrammo, ci sono due miei nuovi articoli. Parlo del framework javascript Polymer e della (famigerata) Cookie Law.

ioprogrammo199

Polymer

Nell’articolo su Polymer, dopo aver fatto una breve introduzione teorica, illustro come installare e utilizzare il framework. Realizzo infine un piccolo progetto pratico, mostrando come utilizzare i componenti Material design messi a disposizione da Polymer.

Cookie Law

Mantenendomi quanto più possibile distaccato e asettico (mi ci è voluto tutto il mio autocontrollo, visto l’assurdità dell’argomento), nell’articolo illustro la recente cookie law, che interessa tutti o quasi i possessori di un sito web. Nella prima parte parlo della direttiva così come è stata promulgata dal garante della privacy. Nella seconda invece fornisco alcuni suggerimenti su come fare ad adeguarsi.

Articolo su ioProgrammo n198 – Apache Storm

1378328971_pen_basic_greenHo pubblicato un nuovo articolo sul numero 198 di ioProgrammo, su Apache Storm

ioprogrammo198

La copertina di ioProgrammo n198 con il mio articolo su Apache Storm

Nell’articolo realizzo un servizio sulla falsariga di Google Alert, ovvero un servizio che scandaglia post provenienti da vari social media (in particolare Twitter, Facebook, Tumblr) e solleva un alert quando trova delle parole chiave che l’utente può specificare.

Recensione del libro: Mastering TypeScript

Mastering TypeScript

Copertina del libro Mastering Typescript

Copertina del libro Mastering Typescript

Recensione

Ho letto questo libro da “newbie” del linguaggio e devo dire che mi è piaciuta fin dall’inizio la chiarezza con cui gli argomenti sono spiegati.

Il libro è ben strutturato, con i primi 4 capitoli che introducono gradatamente il linguaggio (dal setup dell’ambiente di sviluppo, alla scelta dell’IDE, alla descrizione delle peculiarità di Typescript rispetto a javascript ai costrutti di base del linguaggio) e sono orientati prevalentemente a chi non ha mai avuto a che fare in precedenza con esso. L’autore si dilunga anche su argomenti che sono scontati per chi ha una certa esperienza di programmazione… Questa non è una cosa negativa, a mio avviso. I principianti si troveranno a loro agio mentre gli utenti più avanzati potranno semplicemente saltare le parti che ritengono meno interessanti.

I successivi capitoli sono invece più avanzati. Si parte dall’integrazione tra Typescript e alcuni tra i framework più famosi (angularjs, backbone, ExtJs) evidenziando i punti deboli e le possibili fonti di problemi.

Un intero capitolo è dedicato agli unit-test ed un altro alla modularizzazione. Azzeccata anche l’idea di trattare i principi SOLID e come alcuni dei classici design patterns possano essere implementati in Typescript.

In conclusione: il libro mantiene quel che promette, portando il lettore a comprendere i meccanismi alla base di Typescript, e lo fa in modo chiaro e ordinato. Mi sento sicuramente di consigliarne la lettura a tutti coloro che vogliano imparare velocemente questo nuovo linguaggio di programmazione.

Dettagli del libro

Titolo: Mastering TypeScript

Autore: Nathan Rozentals

Data Pubblicazione: Aprile 2015

Numero Pagine: 364

ISBN: 9781784399665

Link al sito: https://www.packtpub.com/web-development/mastering-typescript

Articolo ioProgrammo 196 – Design Pattern in Java

Nuovo articoloSul numero 196 di ioProgrammo c’è un mio nuovo articolo dal titolo:
Design Pattern in java

L’articolo tratta alcuni dei principali design pattern, affrontandoli prima da un punto di vista teorico e poi proponendo una loro realizzazione in Java.

Copertina di ioProgrammo n.196

Copertina di ioProgrammo n.196

Per ciascuno viene illustrato il problema che risolve, viene presentato (almeno) un esempio pratico che ne illustra l’implementazione e, in conclusione, si espongono i suoi aspetti positivi o negativi.

Continue reading →

Recensione del libro Angularjs UI Development

Packt PublishingThis book is for anyone who is interested in solving UI problems with AngularJS (questo libro si rivolge a chi è interessato a risolvere i problemi legati all’UI usando AngularJS).

Questa frase (presa direttamente dall’introduzione del testo) racchiude il vero obiettivo di questo libro: leggendolo non imparerete AngularJS. Anzi è consigliabile avere una certa familiarità con il framework prima di approcciarne la lettura. Questo perchè il libro si sofferma poco sugli argomenti di base del framework e molto sull’integrazione tra angularjs e altri tools di terze parti. Questo approccio può essere buono o cattivo a seconda del fine con cui leggete questo libro.

Copertina del libro AngularJS UI Development_cov

Recensione

Fin dalle prime pagine vengono introdotti una serie di strumenti che per chi non ha già lavorato su grossi progetti possono risultare completamente sconosciuti. Qualche nome? Bower, Karma, Protractor, Nodejs, NPM, grunt, GIT (per limitarmi solo al primo capitolo).

A mio parere l’uso di questi numerosi strumenti, anche se ben introdotti e spiegati sufficientemente in profondità, può confondere e disorientare un po’ l’utente meno esperto.

Questo non vuol dire però che il libro non sia valido. Anzi leggendolo è possibile trovare soluzioni a numerosi problemi reali e, superato lo scoglio iniziale, alla fine del libro sicuramente il proprio bagaglio culturale risulterà arricchito di molti ottimi strumenti e best-practices.

Nei primi capitoli il lettore viene guidato nel setup dell’ambiente di sviluppo e di tutti gli strumenti che saranno utilizzati nel seguito.

Nei capitoli successivi verrà spiegato come realizzare data-grid (capitolo 4), grafici (capitolo 5), animazioni (capitolo 6). i capitoli 7,8,9 sono dedicati prevalentemente all’integrazione con Bootstrap e con dei consiglio su come sfruttare al meglio tale integrazione per realizzare velocemente siti usabili e gradevoli da vedere.

Non viene tralasciato nemmeno il lato Mobile, cui è dedicato tutto l’ultimo capitolo. Viene spiegato come realizzare una SPA (single page application) ben utilizzabile su smarphone e tablet, e come eseguire alcune ottimizzazioni per rendere migliore la user experience.

Dettagli del libro

Titolo: AngularJS UI Development

Autori: Amit Gharat, Matthias Nehlsen

Data Pubblicazione: Novembre 2014

Numero Pagine: 258

ISBN: 9781783288472

Link al sito: https://www.packtpub.com/web-development/angularjs-ui-development

Recensione del libro Mastering JavaScript Design Patterns

Packt PublishingQuesto mese ho ben due libri di cui proporvi una recensione. Il primo è su Javaserver Faces e lo trovate in un post precedente… l’altro riguarda invece il mondo javascript, in particolare un argomento più ad alto livello ovvero: i design patterns.

 

Compertina del libro Mastering JavaScript Design Patterns

Recensione

Il libro inizia con un excursus storico su javascript e sui design pattern. Questo potrebbe sembrare una parte da saltare a piè pari e invece è utile (soprattutto per coloro che affrontano l’argomento per la prima volta) per capire cosa sono i design pattern e quali sono i loro campi di applicazione.

Più avanti viene presentata un’utilissima “quick guide” degli aspetti più avanzati della gestione degli oggetti in Javascript, concetti indispensabili per poter comprendere a fondo gli esempi proposti nel seguito del libro. Vengono inoltre suggerite alcune best practices su come strutturare il proprio codice.

Nei capitoli successivi vengono introdotti i design patterns veri e propri, iniziando da quelli classici (ripresi dall’ormai celebre libro della Gang of Four dal titolo, guarda caso, Design Patterns), divisi in tre categorie: Creational, Structural, Behavioural.

C’è poi un intero capitolo focalizzato sul paradigma della programmazione funzionale (supportata da tempo da javascript) e altri pattern ad esempio MVC e WEB (di tipo architetturale).

Per ciascun pattern viene fatta prima una breve presentazione che spiega come e quando usarlo. Poi viene illustrato come implementarlo in javascript con uno o più esempi pratici (che sfruttano un immaginario scenario chiamato world of Westeros).

I pattern sono presentati in modo critico, mettendone in luce i punti di forza ma anche quelli di debolezza e se presentano delle criticità quando sono tradotti in javascript. Un esempio per tutti: il controverso Singleton di cui l’autore discute luci ed ombre e conclude il paragrafo sconsigliandone l’uso.

Il libro si conclude con una overview su argomenti più avanzati come la dependency injection e la programmazione orientata agli aspetti e su anticipazioni sulle future versioni di ECMAScript.

In conclusione, quello qui recensito è sicuramente un ottimo testo, chiaro ed esauriente, utile sia per chi già conosce i design patterns e vuole capire come implementarli in javascript sia per coloro che si avvicinano per la prima volta all’argomento.

Dettagli del libro

Titolo: Mastering JavaScript Design Patterns

Autore: Simon Timms

Data Pubblicazione: Novembre 2014

Numero Pagine: 290

ISBN: 9781783987986

Link al sito: https://www.packtpub.com/application-development/mastering-javascript-design-patterns